Lo sappiamo che la prima ed unica console di casa Sony è da sempre nei nostri cuori. Ma parlando di picchiaduro, qui le scelte si fanno spesso per gusti personali o per le grandi innovazioni tecniche o nel gameplay. Veramente tanti sono i giochi che amiamo e chi hanno segnato la nostra infanzia, ma dobbiamo comunque fare una classifica.

Senza indugio dunque, iniziamo la TOP 10!

Numero 10: Dead or Alive

Un 3D molto più spinto rispetto alla versione Saturn vale al capostipite di questa serie una meritata posizione in questa top 10.
Sicuramente aiutato dall’ ipersessualizzazione femminile (eh? Chi ha detto tette saltellanti?!?) questo titolo è un assoluto successo commerciale, aiutando Tecmo ad uscire dai suoi problemi finanziari.

Ma alla fine non importa! Tette! Saltellanti! HURRAY!

Quando ancora bastavano pochi poligoni…

 

Numero 9: Bushido Blade

La via del guerriero!

Picchiaduro 3D (eh si, gli anni erano quelli e il 3D era la novità del momento… aspettatevene altri!) in stile “samurai” molto particolare e per nulla dentro gli schemi! Non avremmo barre di vita o tempo, come gli altri picchiaduro, e proprio per la sua atipicità è in questa lista!

Un singolo colpo mortale al nostro nemico basterà per portare a casa la vittoria, in questo particolare picchiaduro, basato su spade sceglibili, con lunghezza e pesi diversi.
Un mix tra un “party game” (Se foste nati nel medioevo giapponese, forse sarebbe stato un party?) e un vero picchiaduro.

Divertentissimo ed estremamente appagante!

Prendete un caro amico, una serata, della birra, e sfidatevi a lama bianca!!

La semplicità in uno sguardo. 1v1. Un colpo e sei morto. OK! Ready?!

 

Numero 8: King Of Fighter 98

La prima vera risposta a Street Fighter 2. Il quarto appuntamento di questo gioco (iniziato con il 94) è tutt’oggi uno dei picchiaduro 2D più riusciti DI SEMPRE. Come si fa a non amarlo?!? Non ne ho idea, infatti lo adoro!!

Se solo su KOF14 non avessero cambiato completamente lo stile… Ma torniamo alla versione 98!

Perché, se lo adoro tanto non è più in alto come posizione?
Perché… beh… la versione PSX non è il suo porting migliore dalle sale arcade. Seppur, resti un GIOCONE.

Non a caso è nella TOP10!

Mai (la ragazza in abito rosso) successivamente l’han modificata. Come? Provate ad immaginare! Oppure Googlate!

 

Numero 7: Soul Edge

Prima che i “Soul” diventasse un modo per intendere una famosa serie di JRPG, i Soul erano una serie di picchiaduro (completamente non correlata ai videogiochi della From Software).

Il successo è nato con il successore, Soul Calibur, ma il padre della serie è questo!

L’odore di Tekken con un retrogusto del 16esimo secolo era forte, MOLTO forte.

Il che è un male?! Direi proprio di no!!

La leggendaria lama SoulEdge! È bello rivederti, di tanto in tanto!! (Meno spade laser, più lame demoniache!)

 

Numero 6: Bloody Roar 2

Gioco spaventosamente veloce! Trasformazioni bestiali (letteralmente!!) e tante combo! La velocità di un picchiaduro 2D in un gioco 3D.

Un gioco davvero impressionante, che ahimè, sento nominare fin troppo poco!

Per tutti i fan dei picchiaduro è davvero un must have!

Un combattimento davvero…BESTIALE!

 

Numero 5: X-Men vs Street Fighter

E siamo arrivati alle posizioni di dover rispolverare la buona vecchia regina dei picchiaduro.
CAPCOM!

Colori psichedelici e tantissima azione per questo Crossover tra i mutanti di casa Marvel e i lottatori di Street Fighter!

Terzo gioco Capcom ad usare i supereroi della casa di Stan Lee e prima volta in un Crossover tra lottatori.
Ma tranquilli… Non sarà l’ultima volta che ne sentiremo parlare… ve lo posso garantire!

Una immagine che vale decisamente più di mille parole!

 

Numero 4: Street Fighter Alpha 3

Vi stupite? Uno Street Fighter per forza doveva esserci!

Stilisticamente morto particolare rispetto ai giochi precedenti. E se la generazione precedente è stata dominata da Street Fighter II (in tutte le salse) la generazione 32 bit è decisamente la generazione di Street Fighter Alpha! Un sequel di Street Fighter I e prequel di Street Fighter II.

Vi piacciono gli Street Fighter? COMPRATELO!

C’è poco da dire! È uno Street Fighter, anche se con uno stile un po’ più simile ai Final Fight!

 

Numero 3: Marvel vs Capcom: Clash of Super Heroes

Semplicemente imperiale. Dal roster, all’azione.
Non saremo più limitati da Mutanti o Lottatori. Spaziamo da Spiderman a Megaman, estendendo le possibilità! Davvero una grande chicca da avere, per un gioco che ha gettato le basi per la leggenda.
Un bronzo comodo comodo per Capcom, che si è presa ben 3 delle 10 posizioni disponibili!

Non penso di poter dire più di questo! È epicità!

 

Numero 2: Mortal Kombat Trilogy + 4

Lo so, lo so. Ho imbrogliato. Questi sono due giochi e non uno.
Ma… Ma è Mortal Kombat! E questi due titoli, meritano davvero più di una giocata! Estremamente divertenti e “viulenti” (più per gli standard dell’epoca, che per i nostri!)
Trilogy e il 4 sono davvero complementari. Il 4 che cavalca l’onda 3D mentre il Trilogy tenendosi più sul “classico” stile di Mortal Kombat.

Numero 1: Tekken 3

Effettivamente, avrei potuto dare medaglia di bronzo, d’argento e d’oro al titolo Namco.
Ma ho deciso di scegliere solo uno dei 3/4 esponenti della serie (considerando il Tag Tournament).

Ma il mio cuore, e penso anche il vostro, quando deve ricordare un picchiaduro sulla prima Playstation, ricorda TEKKEN 3.

E se non l’avete mai giocato… beh… FATELO! Non aspettate! ORA!

Bastava la copertina a gasarmi, e non poco!

Un saluto dal vostro Dakem e alla prossima 😉